Friday, 16 October 2009

Hotel Sacher Vienna - L'originale torta Sacher incontra l'arte moderna


Hermann Nitsch, ha trasfomato in opera d'arte la classica confezione di legno della torta Sacher, in una serie a tiratura limitata (1.500 pezzi) battezzata "Artist's Collection".
La serie creata da Nitsch (che per l'occasione ha tralasciato il rosso sangue e usato il colore verde) é stata presentata il 25. Febbraio del 2009 dalla direttrice dell'Hotel Sacher Elisabeth Gürtler e l'artista Hermann Nitsch.
Le scatole vendute a 50,00 Euro, anziché il prezzo normale di 39,50, sono state esurite in breve tempo ed il ricavato é stato devoluto in beneficenza

Chi firmerá la serie d'autore del 2010 é ancora un segreto.


La storia della "torta Sacher" è racchiusa in una lettera, che viene custodita nell'Hotel Sacher. Datata maggio 1888, si scoprì in questa lettera che già allora la torta Sacher aveva 56 anni, così che la sua nascita risale al 1832.
Questa lettera racchiude una lagnanza: in un articolo giornalistico infatti, nell'elencare tutte le specialità gastronomiche viennesi, fu dimenticata proprio la "torta Sacher".
Per rimediare ad una tale svista, lo Chef di una "laboriosa casa" (Hotel Sacher, Wien) inserì in un successivo articolo la "storia della torta Sacher", nel quale è testualmente scritto: "La torta Sacher è una invenzione di mio padre, egli vive ancora. Egli stesso da giovane aveva messo insieme questo dolce e fatto apparire sulla tavola di Metternich già 56 anni fa, dove incontrò molto successo da parte dello stesso principe.
Da allora questa torta fu allestita in tutti i posti dove mio padre ha lavorato, ma ora si può trovare 'solamente' nel mio albergo."
La "torta Sacher", che da allora ha incontrato sempre maggior successo non necessita più di alcuna propaganda. Da decenni la torta Sacher viene prodotta e venduta come una specialità viennese solo nell'Hotel Sacher. Questo locale vende e spedisce questo prodotto di vecchia bontà a chi desidera questa genuina ed amata specialità viennese.





4 comments:

mario said...

Viva la Sacher!!

Tito said...

Chissà, magari sarai tu a firmare la serie del 2010!!! Sarebbe bellissimo!!

Miriam said...

Dev'essere un grandissimo privilegio porre quella firma...chissà magari potresti davvero essere tu...che emozione...Il 2010 è vicino!
Ma che bontà quella torta, chi non lo conosce? Vienna è maestra nell'Arte dolciaria...Peccato però che la Sacher è così ipercalorica...
Ciao Laura, a presto!

Laura Atelier Vienna said...

Vi ringrazio molto per la stima :-)