Wednesday, 25 November 2009

Herbert Boeckl e l'anatomia


Dpinto: Herbert Boeckl - Die Anatomie (1931)
L'opera è ora in possesso del Museo Storico della Città di Vienna ed è considerata una delle più importanti creazioni pittoriche di Herbert Boeckl a partire dall'inizio degli anni Trenta.
Mostra il cadavere di un giovane sul tavolo anatomico, il petto gonfio, gli intestini e gli organi interni. Mai prima di allora Boeckl si era cimentato in una materia come quella.



Foto: a sinistra si vedono gli anatomisti al lavoro (ospedale Franz-Joseph di Vienna) sul cadavere di un giovane di 22 anni morto di sepsi e a sinistra si nota la tela e l'artista al lavoro.

Herbert Boeckl (1894-1966) é una delle figure piú importanti dell'arte moderna austriaca. Pittore, professore e in seguito Rettore dell'Accademia di Belle Arti di Vienna (dove nel 1912 era stato rifiutato come studente). Continuó e sostenne la visione espressiva dell'arte locale di Egon Schile e Oskar Kokoschka, divenendo negli anni 20 il maggior rappresentante dell' espressionismo moderno austriaco.
Un intenso studio sulle opere di Paul Cézanne, durante un viaggio a Parigi nel 1923,
lo porta ad una nuova concezione della pittura figurativa. Negli anni 30 Boeckl usa uno sconvolgente stile-impasto reinterpretando il corpo umano e le domande esistenziali, che sono particolarmente evidenti nei dipinti e disegni della serie Anatomia. Dopo il 1945 Boeckl affianca all'insegnamento del Cubismo una sorta di collage-style. Tecnica che viene applicata in seguito ad affreschi ed arazzi.

Al museo Belvedere di Vienna fino al 31 Gennaio 2010 grande retrospettiva di Herbert Boeckl

8 comments:

Vane said...

O_o?.. come ha fatto?.. al di là di quel povero ragazzo.. è un grande quel pittore.. io sarei scappata subito..

XD baci

Caio Fernandes said...

Laura , this is Fantastic to see the way he painted .
what a hard work !!
that is the reason on the canvasses we se so much moviment .
thank you for this !!

nouvelles couleurs - vienna atelier said...

Vane ciao! sono d'accordo, anche io nno avrei resistito...

nouvelles couleurs - vienna atelier said...

Ola Caio, yes ist a great work...
Herbert Boeckl is one of my favorite

Miriam said...

Dio mio che orrore, non avrei mai potuto dipingere in quelle condizioni, sarei svenuta all'istante! Ricordo però che al Liceo mi piaceva moltissimo l'Anatomia per Artisti ed ero anche bravina...ma è passato un po' di tempo!
Ciao!

Apprendista Nocchiero said...

Santi numi... il soggetto non è dei più felici...

Ma.. nonostante tutto, non posso che restare ammaliato...

So che sembra grottesco, ma è bellissimo...

nouvelles couleurs - vienna atelier said...

Ciao Miriam un salutone e grazie per la visita :-)

nouvelles couleurs - vienna atelier said...

Apprendista Nocchiero hai ragione...