Tuesday, 29 September 2009

Riflessioni sul riflesso ... e sull'arte


... l'eterno dilemma di cosa é arte e cosa no...

Soggettivo-oggettivo.
L'eterna diatriba senza fine, la questione "artista-artigiano"

Personalmente credo che senza nessuna base non si va lontano, ma senza senso artistico o estro e personalitá si fa ancora meno.

Un dato di fatto é che molte foto, a volte le migliori, sono realmente casuali.

La foto che ho postato "Riflessioni sul riflesso" é stata scattata da me senza preamboli e senza location, senza ritocchi, ma sopratutto senza avere particolari nozioni nel campo fotografico.

Nonostante questo é stata presa nei preferiti sul sito equilibriarte come foto artistica.

... e il dilemma continua...

8 comments:

Caio Fernandes said...

Laura , yo posto unas fotos en mi blog mas elas san sobre ideas ( esto no es mi verdadero trabajo ). no me gusta ideas en arte .
arte es una expresion de los sentimientos y sensiblidad en general .... como tu pinturas !!
como las pinturas que yo faço ( mi verdadero trabajo ), no ideas , solamiente .....alma .
este es el problema del contemporary art , muchas ideas ( no muy buenas ) e nenhum sientimento . ideas san para quen no tiene alma : advertising , advogados , politicos , mentirosos . estas personas presisan de ideas .
artisitas tienen la verdad , que es eterna , para expressar .
gracias Laura . es un regalo te encontrar .
besos !!

mario said...

La foto è un gioiello!

Laura Atelier Vienna said...

Caio yo estoy perfectamente de acuerdo,
me gusta muchissimo lo que comentaste

gracias

Laura Atelier Vienna said...

Mario non credo sia un gioiello,
la foto é stata fatta in fretta, non c'é stata nessuna location e sequenza dove sono state tolte le peggiori,

anzi fatta anche in fretta perché il caffé mica lo si vuol bere freddo...

se poi io avessi detto che l'esecuzione é di un grande fotografofo probabilmente in molti mi avrebbero creduto, vedi che su equi é stata presa nei preferiti,
.... e questo era un po' quello che volevo dimostrare

luigi said...

Carissima,
sul dilemma soggettivo-oggettivo mi hai fatto ricordare un passo di Kandinsky (Dello spirituale nell'arte):
... "Gradualmente viene infine a formarsi lo stile dell'epoca, ossia una certa forma esteriore e soggettiva. L'artisticità pura ed eterna è invece l'elemento oggettivo, che diventa comprensibile con l'aiuto di quello soggettivo. L'ineluttabile volontà di autoespressione dell'oggettivo è la forza che viene qui designata come necessità interiore e che oggi ha bisogno di ricevere dal soggettivo una determinata forma generale e domani un'altra. Essa è la leva, la molla costante, instancabile, che spinge incessantemente "in avanti."
Ciao e sempre buon lavoro!

Laura Atelier Vienna said...

:-) ciao Luigi e grazie

Art Project said...

aaa !!!! sei una genia! non cambierai mai :-)

Laura Atelier Vienna said...

Noemi :-)