Sunday, 26 April 2009

La sedia di Vincent van Gogh


Nello stesso anno in cui Vincent dipinse la sedia di Gauguin (1888) ad Arles, alla casa Gialla, Vincent dipinse la sua sedia, la sedia di Vincent.
La sedia di Vincent, rispetto a quella di Paul, è decisamente meno elegante, di semplice legno con seduta in paglia; ma la cromia delicata è decisamente più solare e vivace, giacché si sofferma sul giallo della seduta, sposandosi con il calore del pavimento di mattoni rosso-arancio e con le pareti dal delicato tono turchese.

Sulla sedia è appoggiata la pipa del pittore con del tabacco (attributi di semplicità) ed in una cesta appoggiata a terra dei girasoli, i fiori preferiti dell'artista.

Foto: "La sedia di Vincent" Vincent van Gogh (Arles 1888)

2 comments:

Anonymous said...

Parlavo ieri con Anna, giovane amica e brava pittrice... insoddisfatta! Spesso mettiamo gli altri in un gradino + alto (ci è stato pure insegnato a fare così) col rischio di non concedere a noi stessi il posto 'giusto'. Lo dicono evidentemente le due sedie di Vincent. Ciao. Luigi.

Laura Atelier Vienna said...

Ciao Luigi,
questa cosa nell'animo creativo é ancora piú pronunciato, siamo sempre in crisi...