Saturday, 21 March 2009

Ernst Ludwig Kirchner






Ernst Ludwig Kirchner

Se ci fosse una strada, per partire o arrivare. Se “partire” fosse solo “morire”. Se nel bel mezzo del cammino ci si ritrovasse in una selva oscura. Se si soffocasse, potendo, senza respirare. Se il respiro stesso non fosse un “su” e “giù” del petto, ma solo un trattenersi, un rigonfiare, un cedere le armi. Se l'inconscio esistesse di giorno e la notte fosse per la tranquillità degli occhi che non vedono di notte. Se ci si mangiasse lo stomaco per salire troppo in alto e salendo la nausea fosse a dismisura asfissiata in gola. Se ci fosse qualcuno. Qualcuno. Almeno uno. Almeno. Per camminare insieme, per parlare insieme, per giocare insieme. Se non si fosse soli, così soli. Se non si fosse i soli a morire in questa città. Se ci fosse qualcuno, uno almeno, almeno un altro. Per avere meno paura. Per avere paura insieme.
( E. L. Kirchner )

Foto: Dipinti di Ernst Ludwig Kirchner:

Foto dell'artista
Fränzi seduta
Autoritratto nell'atelier con Dodo
Alpküche
Autoritratto da bevitore/Selbstporträt als Trinker

4 comments:

sauvage27 said...

Ciao lAURA… una gran bella paginetta su Kirchner… ottima …… , …buon fine settimana... mandi mandi (è il mio salutio friulano) ... Loris,¸¸.•´¯)¸.•**•.,¸¸,ø¤º°`*`°``

Laura Atelier Vienna said...

Ciao Loris, grazie mille,
Kirchner rimane uno dei miei preferiti sempre

sauvage27 said...

Laura.... posso rubarti la foto di Kirchner per postarla nel mio blog?
In cambio di regalo un bacio.. ti va lo scambio?....

Laura Atelier Vienna said...

Loris le foto di Kircner non sono mie

in questi casi una stretta di mano é perfetta :-)

Buona domenica!